Cosa significa Smart Home?

Le Smart Home o case intelligenti, spesso associate anche alla dicitura Home Automation, sono case che vantano dell’automazione di tutti gli impianti domestici come illuminazione e riscaldamento. Attraverso la sola connessione internet è difatti possibile controllare e far interagire tra loro tutti gli impianti e i dispositivi elettronici dell’abitazione. Basta quindi installare un impianto domotico e acquistare oggetti ed elettrodomestici intelligenti per avere il massimo del comfort domestico. Questi oggetti intelligenti, chiamati anche Smart Objects, sono semplicissimi oggetti di uso quotidiano ­­­come prese e lampadine, ma che sono in grado di collegarsi al wi fi e scambiare informazioni.

I vantaggi di una Smart Home

Il vantaggio principale di una Smart Home è l’ottimizzazione dei consumi grazie all’interconnessione degli impianti domestici, e quindi di conseguenza un notevole risparmio energetico. Monitorando costantemente i nostri consumi grazie all’impianto domotico, saremo infatti in grado di capire dove consumiamo maggiomente e come limitare i nostri sprechi di energia. Per implementare il risparmio in bolletta è inoltre necessario trovare una tariffa luce e gas che sia conveniente e quindi un fornitore adatto alle nostre esigenze di consumo.

Tra gli altri vantaggi di una casa intelligente troviamo sicuramente:

  • Iperconnettività che ci permette di controllare ogni ambiente 24h su 24h e da qualsiasi luogo, anche da remoto tramite smartphone;

  • Maggior sicurezza domestica poiché grazie al monitoraggio costante della casa possiamo avvertire in tempo reale qualsiasi problema, dal tentativo di effrazione alla presenza di pericoli più generici come incendi o allagamenti;

  • Miglior comfort abitativo dovuto al controllo dei diversi spazi e quindi alla possibile personalizzazione di ogni ambiente in base ai propri gusti e alle proprie esigenze.
Leggi anche:  Fare il presepe con il tuo bimbo

Oggetti ed elettrodomestici intelligenti

Come anticipato in precedenza, uno dei vantaggi principali di una casa intelligente è la possibile personalizzazione di ogni aspetto della nostra casa. Tra le prime cose che vengono personalizzate troviamo l’illuminazione e il riscaldamento. Attraverso le lamapine intelligenti sarà possibile infatti regolare l’accensione e lo spegnimento delle luci di ogni ambiente e anche il colore della luce; i termostati intelligenti permettono invece di gestire la temperatura interna dell’abitazione, evitando anche qualsiasi spreco di energia e quindi un notevole risparmio sulla bolletta di luce e gas. Ci sono poi anche le prese intelligenti, prese elettriche senza fili alle quali possiamo attaccare i dispositivi elettronici. Queste prese sono collegate al wi fi e di conseguenza ogni elettrodomestico attaccato ad esse sarà possibile controllarlo con lo smartphone, anche da remoto. Gli Smart Object sul mercato sono numerosissimi e facilissimi da usare: basta collegarli al router wi-fi e saranno gestibili tramite applicazione dello smartphone.
Ugualmente, gli elettrodomestici smart sono elettrodomestici che si possono connettere alla rete internet e dispongono di software interni che permettono di effettuare una serie di azioni come ad esempio programmare l’attivazione della lavatrice. In questo modo non solo andremo a scegliere gli orari dove si consuma meno, ma potremo anche controllare gli apparecchi da remoto, ricevendo una notifica in caso di anomalie o problemi. Per il corretto funzionamento dell’impianto domotico è bene assicurarsi uno dei migliori operatori per la connessione domestica e una vantaggiosa offerta mobile per il controllo da remoto tramite smartphone.

Leggi anche:  Decorazioni natalizie, palle di natale e tendenze del 2022

Bonus domotica 2022

Per nostra fortuna tutti i bonus casa dello scorso anno sono stati prorogati. Quindi, ancora per tutto il 2022, è possibile usufruire dell’Ecobonus per dotare la propria abitazione di un impianto domotico.

Il bonus consente infatti di detrarre tutte le spese sostenute a partire dal 1 Gennaio 2022 per l’acquisto e l’installazione di impianti di building automation per contribuire a rendere le abitazioni efficienti dal punto di vista energetico.

Per usufruire del bonus sarà necessario farsi rilasciare dall’impresa installatrice la documentazione che attesta l’intervento e il pagamento dovrà  avvenire mediante bonifico bancario.
Inoltre possono usufruire della detrazione per la domotica Ecobonus 65%  tutti i contribuenti privati residenti e non residenti in Italia ed i contribuenti titolari di impresa con Partita IVA che, a qualunque titolo, possiedono l’immobile oggetto dell’agevolazione.

​